EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Omicidio Trieste: convalidato fermo di Alì

Nell'ambito delle indagini per l'uccisione di Robert Trajkovic
Nell'ambito delle indagini per l'uccisione di Robert Trajkovic
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 12 GEN - Il Giudice per le indagini preliminari di Trieste ha convalidato il fermo di Alì, il giovane di 21 anni di origini marocchine, fermato dai Carabinieri per omicidio volontario premeditato nell'ambito delle indagini sulla morte di Robert Trajkovic. Ieri il 21 enne è stato sentito dal Gip e si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il cadavere di Trajkovic è stato rinvenuto sabato nel sottoscala di un edificio di via Rittmeyer adibito anche ad affittacamere. Il 17enne, scomparso dalla sera precedente, sarebbe stato strangolato, forse per gelosia. Anche la ragazza contesa è stata sentita dal pm. Le indagini sono condotte dai Carabinieri. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: la Corte internazionale di Giustizia ordina a Israele stop offensiva a Rafah

Elezioni europee, Procaccini: "Obiettivo per Ecr è fermare l'immigrazione illegale"

Macron a Berlino: dopo 24 anni un presidente francese in visita di Stato in Germania