This content is not available in your region

Charlie Hebdo: sette anni fa la strage al giornale satirico francese

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Commemorazione per la strage Charlie Hebdo
Commemorazione per la strage Charlie Hebdo   -   Diritti d'autore  AP Photo

Triste anniversario quello della strage di Charlie Hebdo, il giornale satirico francese preso di mira nel 2015 dai fondamentalisti islamici.

Il sindaco, nonché candidata per i socialisti alle presididenziali, Anne Hidalgo ha ricordato le vittime al suo fianco il ministro dell'Interno Gérald Darmanin.

Non è mancato l'omaggio alle vittime di Valérie Pecresse, presidente della Regione Ile de France, in corsa per le presidenziali di maggio per la destra. 

AFP
commemorazione, Anne Hidalgo e Gérald DarmaninAFP
AFP
Valérie Pecresse, presidente Ile de FranceAFP
AFP
L'ex sede di Charlie Hebdo, (oggi la sede della redazione è sconosciuta)AFP

L'attentato contro la redazione di Charlie Hebdo, 7 anni fa, sconvolse non solo la Francia ma l'Europa tutta. Il 7 gennaio del 2015, durante la riunione di redazione del giornale satirico, i fratelli jihadisti Cherif e Said Kouachi aprirono il fuoco sui presenti: 12 le vittime giornalisti, operatori, invitati, poliziotti.

I fondamentalisti fuggirono gridando "abbiamo vendicato il profeta Maometto! Abbiamo ucciso Charlie Hebdo!"

Dopo quell'episodio partì una lunga serie di attacchi, culminata a novembre  nella strage dei bistrot parigini e del Bataclan.