Scrittore ungherese morto a Roma, pm avvia indagine

I carabinieri intervengono nello spoletino e arrestano un uomo
I carabinieri intervengono nello spoletino e arrestano un uomo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 03 GEN - "Morte come conseguenza di altro reato". Per questa fattispecie la Procura di Roma ha avviato una indagine in relazione alla morte di Gergely Homonnay, scrittore ungherese residente a Roma, trovato morto in un club privato nella zona di piazza San Giovanni all'alba del primo gennaio. In base a quanto accertato, accanto al corpo dell'uomo sarebbero state trovate tracce di sostanze sia liquide che in polvere che dovranno essere analizzate. Gli inquirenti hanno proceduto al sequestro del cellulare: obiettivo di chi indaga è risalire a chi abbia, eventualmente, venduto la presunta sostanza stupefacente allo scrittore. La Procura ha affidato delega per effettuare l'autopsia e gli esami tossicologici. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 24 aprile - Serale

Le notizie del giorno | 24 aprile - Pomeridiane

Crisi climatica, Ue: torna freddo dopo i picchi di caldo a rischio i frutteti