EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Donna uccisa nel camper: il compagno fermato per omicidio

Per Procura sussisteva pericolo di fuga
Per Procura sussisteva pericolo di fuga
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VICENZA, 24 DIC - E' stato sottoposto a fermo per omicidio aggravato il 28enne Henrique Cappellari, sospettato di aver ucciso la fidanzata, Giulia Rigon, 31 anni, il 17 dicembre a Bassano, all'interno di un camper dove i due vivevano. Il provvedimento è stato emesso dalla Procura di Vicenza. Il giovane, interrogato a lungo nelle ore successive alla scoperta del corpo, e poi rilasciato, è stato fermato stasera dai Carabinieri e portato in carcere. Secondo la Procura sussisteva il pericolo di fuga. Cappellari si era difeso sostenendo che la compagna, era morta in seguito ad una caduta accidentale sulla soglia del camper. L'autopsia ha invece accertato che la donna presentava ferite lacero-contuse, soprattutto alla fronte, incompatibili con l'esito di una caduta, ma dovute a ad una violenta aggressione - molte le lesioni interne - e a colpi ricevuti alla testa con un corpo contundente. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 17 luglio - Serale

Parigi 2024, la sindaca Hidalgo nuota nella Senna alla vigilia delle Olimpiadi

Berlino: una mostra per ricordare le donne della resistenza contro il nazismo