Morte in un rogo, condannato all'ergastolo il fratello

Inchiesta sul clan Bandiera, 'donna-boss e reddito cittadinanza'
Inchiesta sul clan Bandiera, 'donna-boss e reddito cittadinanza'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BUSTO ARSIZIO (VARESE), 21 DIC - La Corte D'Assise di Busto Arsizio (Varese) ha condannato all'ergastolo Giuseppe Agrati, 74 enne di Cerro Maggiore (Milano) per l'omicidio delle due sorelle Carla e Maria, morte nel rogo della loro abitazione il 13 aprile 2015. I giudici hanno riconosciuto Agrati colpevole di aver volontariamente appiccato l'incendio nel quale sono rimaste uccise le due donne e decretato per lui l'isolamento diurno per 9 mesi, oltre a una provvisionale di 60 mila euro per le parti civili. Agrati, che ha ascoltato la sentenza in silenzio, per tramite dei suoi legali ha dichiarato di essere "vittima di un'ingiustizia" e ricorrerà in Appello. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Addio a Iris Apfel: icona della moda che ha lasciato il segno anche alla Casa Bianca

Iran: Shervin Hajipour condannato a 3 anni e 8 mesi

Gaza: Stati Uniti pronti a inviare aiuti con gli aerei, Oms nell'ospedale Al-Shifa