EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Donna uccisa, procura contesta aggravante a imputato

Per pm fu omicidio per futili motivi. Imputato, le volevo bene
Per pm fu omicidio per futili motivi. Imputato, le volevo bene
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AOSTA, 20 DIC - La procura di Aosta ha contestato una nuova aggravante - omicidio per futili motivi - a Gabriel Falloni, il 37enne di Sassari, ma domiciliato a Nus (Aosta), reo confesso dell'omicidio di Elena Raluca Serban, escort di 32 anni trovata morta nel suo appartamento di Aosta con la gola tagliata lo scorso 17 aprile. La nuova contestazione al termine dell'udienza di oggi, durante la quale Falloni ha ricostruito la dinamica del delitto. 'Da quel giorno non penso che a tutto quel sangue - ha più volte detto in aula - sto male, le volevo bene, non riesco a levarmelo dalla testa''. Falloni non ha saputo dire come e perché, dopo averla strangolata, le abbia tagliato la gola. Secondo gli inquirenti, l'imputato aveva preso appuntamento con la donna dopo aver trovato il suo numero di telefono su un sito di annunci. A incastrarlo, prima della confessione, i tabulati telefonici e le riprese delle telecamere di videosorveglianza del condominio. L'uomo, dopo l'omicidio, era fuggito con otto mila euro. La squadra mobile lo ha arrestato mentre tentava di rientrare a Nus. "La mia famiglia non mi ha mai voluto bene, mio fratello e i miei amici hanno abusato di me", ha detto Folloni rispondendo alle domande del suo difensore, che ha chiesto e ottenuto una perizia psichiatrica. Il perito sarà sentito durante la prossima udienza, fissata il 23 marzo, quando ci sarà anche la discussione finale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Netanyahu al Congresso Usa: "Guerra a Hamas fino alla vittoria totale"

Fao, "733 milioni di persone hanno sofferto la fame nel 2023"

Hubert Védrine: "Le democrazie rappresentative sono in crisi"