Botte a ex moglie, la salvano Cc: arrestato per tentato omicidio

Nell'Istituto Oncologico Veneto, sue condizioni sono stabili
Nell'Istituto Oncologico Veneto, sue condizioni sono stabili
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PADOVA, 20 DIC - Un uomo di 48 anni è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato di uccidere la ex moglie, salvata dall'intervento dei militari. I carabinieri, allertati da diverse di cittadini, sono intervenuti sotto la torre Belvedere, il palazzo azzurro che si trova davanti alla stazione di Padova, perché l'uomo si trovava a cavalcioni sopra la ex moglie e le stava sbattendo la testa sul marciapiede. L'arrestato si chiama Ji Yongliang, e sul suo capo pendeva un ordine di esecuzione di sei anni e otto mesi per violenza sessuale e violenze in famiglia risalenti allo scorso giugno. La donna sarà trasferita in una struttura protetta della provincia di Padova. L'ex marito era riuscito ad informazioni sui suoi spostamenti; sapeva infatti che lei domenica pomeriggio sarebbe stata da un'amica. L'ha quindi attesa nel pianerottolo e massacrata di botte usando anche un cacciavite, tanto da fratturarle l'osso orbitario sinistro. La donna è in ospedale, la prognosi è riservata, ma non è in pericolo di vita. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nelle acque siciliane va in scena l'esercitazione della Nato Dynamic Manta

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Serale

Polonia, gli agricoltori protestano a Varsavia: "Uscire dal Green Deal dell'Ue"