Covid: 72enne non vaccinato muore a Lecce,contagio durante cena

Aveva 68 anni. Famiglia è no vax. Oggi 505 contagi, 11 decessi
Aveva 68 anni. Famiglia è no vax. Oggi 505 contagi, 11 decessi
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LECCE, 05 DIC - Un uomo di 72 anni di Parabita, in Salento, è morto nel Dea di Lecce dov'era ricoverato dallo scorso novembre dopo aver contratto l'infezione da Covid 19, probabilmente durante una cena con amici. Non era vaccinato. La notizia è stata confermata dal sindaco del comune salentino. Il 72enne - da quanto si apprende - aveva sempre rinviato l'appuntamento con la vaccinazione al contrario della moglie e dei due figli, uno dei quali vive in Germania, tutti vaccinati. Uno dei figli risulta positivo ma asintomatico ed è in quarantena fiduciaria a casa. Dopo aver contratto il virus, le condizioni del 72enne erano apparse subito molto gravi tanto da rendere necessario il ricovero in terapia intensiva al Dea, dove è deceduto e dove sono ricoverati altri tre suoi amici, anche loro non vaccinati e contagiati nella stessa occasione. A Parabita su quasi 9mila abitanti i contagi sono 23, circoscritti in 9 ambiti familiari. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'attività russa ad Adiivka "è rallentata drasticamente" dopo la conquista della città

Grecia, protesta degli agricoltori ad Atene: almeno duecento trattori

Londra, inizia l'ultima udienza per l'estradizione di Assange: negli Usa rischia 175 anni di carcere