EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Natale: Venezia comincia festa illuminando albero a San Marco

Pianta di 13 metri secondo tradizone dopo opera tecnologica
Pianta di 13 metri secondo tradizone dopo opera tecnologica
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VENEZIA, 03 DIC - Dopo le discussioni sull'albero tecnologico di Fabrizio Plessi, quest'anno si torna alla tradizione. Piazza San Marco a Venezia ha dato il via al Natale con l'inaugurazione di un albero di tredici metri. Alla presenza delle istituzioni e dei rappresentanti delle forze dell'ordine, il sindaco Luigi Brugnaro ha ringraziato "tutti quanti quelli che hanno retto la storia che abbiamo avuto, acqua grande, pandemia, stiamo lavorando per farcela, grazie a tutti, quelli che puliscono la piazza, le persone che hanno messo davanti il servizio e l'abnegazione verso gli altri. Un grande grazie e un gran buon Natale, dobbiamo uscirne più uniti e amici, che sia un Natale di rilancio". La padrona di casa AnnaPaola Rey ha quindi aggiunto: "Anche attenzione per una città troppo sola, che è la più bella del mondo". L'albero naturale è stato posizionato tra Palazzo Ducale e la Biblioteca Marciana, ma le luci natalizie sono state installate in tutta l'area marciana, illuminando le Procuratie Vecchie e Nuove e Calle Larga XXII Marzo sino a Campo Santa Maria del Giglio. Le luminarie decoreranno Venezia fino a martedì "grasso", 1 marzo 2022, ultimo giorno di Carnevale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti, al coro di Dem che chiede il ritiro di Biden si sarebbero aggiunti Obama e Pelosi

Israele: attacco con droni su Tel Aviv rivendicato dagli Houthi, un morto

Trump accetta la nomination repubblicana: il racconto dell'attentato e i rapporti con Orbán e Russia