EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Covid: festa Capodanno no vax a Lignano, 'annullata'

Lo comunica il sindaco che aveva chiesto un passo indietro
Lo comunica il sindaco che aveva chiesto un passo indietro
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - UDINE, 25 NOV - Cancellata la festa di Capodanno no vax a Lignano Sabbiadoro. Lo si è appreso oggi dal sindaco della città balneare friulana, Luca Fanotto, che ha ricevuto la conferma formale che l'evento organizzato dall'associazione "Liberi si nasce", "non si terrà in quanto annullato dai vertici della struttura ricettiva" che avrebbe dovuto ospitarlo. Ieri, dopo che sui social erano circolati inviti a partecipare alla festa, il sindaco aveva chiesto ai promotori di fare un passo indietro. "Si precisa - commenta Fanotto - che l'evento era e rimane del tutto legato all'iniziativa di privati. Ciò non ha tuttavia impedito all'amministrazione comunale di intervenire pubblicamente per chiedere" che venisse annullato. Di qui la rinuncia formale giunta al primo cittadino. "Non posso che esprimere la mia soddisfazione - conclude Fanotto -, auspicando un senso di responsabilità da parte di tutti in un momento estremamente delicato per la Regione FVG e per l'intero Paese". La festa, come aveva spiegato ieri il sindaco, prevedeva "dj set fino all'alba e uno spettacolo teatrale che avrebbe portato il titolo di 'The Covid Show'", "tutto ciò - aveva osservato - mentre la maggior parte delle persone sta facendo sacrifici enormi e vive con estrema apprensione la possibilità di nuove chiusure". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele, la Knesset approva una risoluzione che respinge l'istituzione di uno Stato palestinese

Le notizie del giorno | 18 luglio - Serale

Venezuela, attentato contro María Corina Machado, leader dell'opposizione e principale rivale di Maduro