EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Green pass: Porto Trieste disconosce Clpt come sindacato

Autorità, violato contratto nazionale e intesa con scalo
Autorità, violato contratto nazionale e intesa con scalo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 19 NOV - L'Autorità portuale di Trieste ha annullato il protocollo d'intesa con cui il Clpt (Comitato lavoratori portuali di Trieste) dal luglio 2020 era entrato a far parte delle organizzazioni sindacali. Lo ha deciso il presidente Zeno D'Agostino in seguito all'astensione dal lavoro proclamata dal 15 ottobre dal Clpt, per protestare contro l'introduzione dell'obbligo del Green pass sul posto di lavoro, azione che avrebbe violato il contratto nazionale dei porti. In particolare, non soltanto lo sciopero avrebbe violato il contratto nazionale ma anche le modalità con cui questo è stato comunicato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia: torna a casa il 35enne Louis Arnaud, arrestato in Iran 20 mesi fa con Alessia Piperno

Europei di Atletica: a Roma è Italia da record, 24 le medaglie degli Azzurri, 11 gli ori

Buenos Aires, scontri tra manifestanti anti-Milei e polizia fuori dal Congresso argentino