EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Cc ucciso: 'uno in meno', prof Novara condannata a otto mesi

Per vilipendio e diffamazione. Assolto il marito
Per vilipendio e diffamazione. Assolto il marito
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NOVARA, 18 NOV - Otto mesi di reclusione, cinque più di quelli richiesti dal pm Silvia Baglivo, per vilipendio alle Forze armate e diffamazione: si è concluso così, in primo grado, il processo nei confronti di Eliana Frontini, l'insegnante novarese che su Facebook commentò la morte del vicebrigadiere dei carabinieri Nario Cerciello Rega, ucciso a coltellate nel luglio 2019 a Roma, con la frase "uno in meno e chiaramente con sguardo poco intelligente. Non ne sentiremo la mancanza". Assolto il marito della donna, Norberto Breccia, che era accusato di favoreggiamento. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: colloqui in stallo, "catastrofe igienico-sanitaria"

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024

Ucraina, Stoltenberg: "Ancora non c'è accordo sui finanziamenti a lungo termine"