EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Disagi a traffico treni per allarme investimento nel Cesenate

Ritardi fino 160 minuti anche su lunga percorrenza,cancellazioni
Ritardi fino 160 minuti anche su lunga percorrenza,cancellazioni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CESENA, 17 NOV - Caos in mattinata sulla linea ferroviaria Bologna-Rimini con treni, anche a lunga percorrenza, costretti a subire ritardi fino a 160 minuti. Nella prime ore della giornata un macchinista di un treno merci diretto a sud ha dato l'allarme ritenendo, dopo aver sentito un colpo sordo mentre transitava nei pressi di Savignano sul Rubicone, nel Cesenate, di avere investito qualcuno, non potendo specificare se un uomo o un animale. Immediatamente è convoglio è stato fatto fermare e l'intero traffico sulla linea è stato sospeso. I controlli di Polfer e Carabinieri, che hanno setacciato un lungo tratto di ferrovia, non hanno dato alcun esito. Attorno alle nove, perciò, il traffico ferroviario è ripreso, tornando gradatamente alla normalità. Lo stop di oltre tre ore ha però provocato lunghi ritardi di numerosi treni, mentre per diversi altri convogli si è provveduto a instradarli, dove possibile, su percorsi alternativi. Nel dettaglio per sei treni, una Frecciarossa e quattro Frecce Argento diretti a Milano e un Regionale Veloce diretto a Piacenza, si sono registrati ritardi fino a 2 ore e 40 minuti; per cinque treni, tra Regionali e Regionali Veloci, si è resa necessaria la soppressione della corsa, mentre per altri sei, sempre tra Regionali e Regionali Veloci è stata soppressa solo una parte della tratta. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Grecia respinge le accuse di brutalità contro i migranti, inclusi i presunti abbandoni in mare

Serbia, si torna a discutere di un'enorme miniera di litio di Rio Tinto a Jadar

Le notizie del giorno | 17 giugno - Serale