EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Covid: Vaia, obiettivo è uscire da emergenza entro fine anno

"Stamattina ho fatto la terza dose, bisogna dare buon esempio"
"Stamattina ho fatto la terza dose, bisogna dare buon esempio"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 13 NOV - "Abbiamo un obiettivo ambizioso: uscire dall'emergenza entro fine anno. Questo lo possiamo fare spingendo sulla terza dose e sull'ampliamento dell'obbligo vaccinale alle fasce di popolazione che hanno contatti con il pubblico. Stamattina anche io ho fatto la terza dose. Ciascuno di noi deve dare l'esempio". Così il direttore dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia. "E' giusto fare la terza dose perché ci protegge e aumenta la nostra capacità immunitaria di oltre il 50%" spiega Vaia sottolineando "Il nostro obiettivo non è come trascorreremo il Natale ma uscire dall'emergenza entro fine anno. E questo possiamo farlo, appunto, spingendo sull'obbligo vaccinale per alcune categorie e sulla terza dose. Accanto a questo - aggiunge - bisogna difendere lo strumento vaccino rendendolo più performante, e quindi più efficace a quello che sta accadendo, penso alle future varianti. Il virus non sparirà, ma già oggi è endemico. Quindi occorre per l'anno prossimo avere vaccini rieditati e aggiornati così come avviene per l'influenza", (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori