EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Green pass: confermato corteo a Cagliari ma più controlli

Prefetto, "mai stati disordini, rispetto libertà di manifestare"
Prefetto, "mai stati disordini, rispetto libertà di manifestare"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 11 NOV - La manifestazione dei no green pass prevista per sabato prossimo a Cagliari, in piazza Garibaldi, si terrà. Lo ha confermato all'ANSA il prefetto Gianfranco Tomao, parlando della circolare diramata dalla ministra Luciana Lamorgese che pone delle limitazioni alle manifestazioni contro la certificazione verde obbligatoria. "La circolare dà la possibilità di valutare quelle che sono le esigenze - ha spiegato il prefetto di Cagliari - da un lato l'esigenza di consentire a chi vuole manifestare liberamente il proprio pensiero in maniera civile e ordinata di poterlo fare e dall'altra degli altri cittadini che vogliono uscire per fare compere o fare la spesa. Queste due esigenze devono essere contemperare. La circolare invita i prefetti e i questori ad individuare delle aree che possono essere non idonee per le manifestazioni e quindi di individuare delle altre dove si possono svolgere liberamente". La manifestazione di sabato sarà comunque oggetto di controlli per evitare assembramenti o problemi. "Oggi abbiamo parlato della manifestazione di sabato in un incontro con il coordinamento delle forze di polizia - ha precisato Tomao - sin quando le manifestazioni si svolgeranno in maniera ordinata e civile, come è successo fino ad oggi, troveranno in me un convinto assertore della libertà di manifestare: l'importante è avere rispetto degli altri cittadini". E per il futuro il prefetto di Cagliari precisa: "Prossimamente in sede di comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica, insieme con il sindaco, individueremo delle aree in cui potrebbe essere interdetta la possibilità di fare manifestazioni in base ad alcune valutazioni e si individueranno altre aree". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cina e Russia iniziano un'esercitazione congiunta nell'Oceano Pacifico

Commissione Ue, la posizione di Meloni sulla possibile rielezione di von der Leyen

Francia: il presidente Macron accetta le dimissioni del primo ministro Attal