EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Caso pm Milano: Greco, le toghe devono rispettare le regole

'Non è la prima e non sarà l'ultima tempesta per la Procura'
'Non è la prima e non sarà l'ultima tempesta per la Procura'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 10 NOV - "Le regole devono essere rispettate in primis dai magistrati". Lo ha detto il procuratore di Milano Francesco Greco, che andrà in pensione sabato, nel suo discorso commosso di saluto nell'aula magna del Palazzo di Giustizia di Milano, facendo anche riferimenti espliciti e impliciti alla 'bufera' che si è abbattuta sulla Procura milanese e allo scontro col pm Paolo Storari, ovviamente non presente al commiato, come anche alcuni altri sostituti procuratori. "Non è la prima e non sarà l'ultima tempesta che l'Ufficio si troverà ad affrontare". "Al di là di tante chiacchiere e strumentalizzazioni - ha detto ancora Greco - lascio una procura organizzata ed efficace. Tra qualche giorno verrà presentato il bilanci sociale e i numeri lo dimostreranno". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Arabia Saudita: oltre 1.300 morti durante il pellegrinaggio Hajj alla Mecca

Russia: attacchi armati in Daghestan, nove persone uccise, sette sono agenti delle forze dell'ordine

La notte di mezza estate: origine, adattamento cristiano e celebrazioni in tutto il mondo