This content is not available in your region

Unesco, impuniti 9 su 10 omicidi di cronisti

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Convegno internazionale Ossigeno per l'informazione a Siracusa
Convegno internazionale Ossigeno per l'informazione a Siracusa

(ANSA) – SIRACUSA, 03 NOV – Nove assassini su dieci di
giornalisti non vengono perseguiti. Un livello di impunità
dell’87 per cento. Il dato è emerso stamane a Siracusa dove si è
aperto l’incontro “Come fermare i reati contro i giornalisti”
organizzato dall’associazione “Ossigeno per l’Informazione” su
mandato dell’Unesco nell’aula magna del Siracusa international
institute for criminal justice and human rights. E’ stato Tawfik
Jelassi, assistente del direttore generale dell’Unesco a fornire
alcuni numeri.
“Ci sono stati 400 assassini di giornalisti negli ultimi due
anni – ha detto Jelassi – e negli ultimi due giorni sono morti 3
giornalisti in Messico e nelle Filippine. I 139 professionisti
uccisi in America Latina tra il 2011 e il 2020 avevano ricevuto
minacce. Abbiamo bisogno di un’azione giudiziaria per mettere
fine all’impunità, rischiamo di arrivare tardi. Bisogna
garantire libertà espressione e diritto all’informazione”.
Il rappresentante Unesco ha annunciato che il prossimo anno ci
sarà a Siracusa un corso di formazione per pubblici ministeri
per dare strumenti per esaminare la problematica relativa ai
reati contro i giornalisti. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.