EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Evacuata Ikea: allarme rientrato, due donne in ospedale

Disposta la possibilità di rientrare nello store di Corsico
Disposta la possibilità di rientrare nello store di Corsico
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 03 NOV - E' rientrato l'allarme al punto vendita Ikea di Corsico, nel Milanese, evacuata prima delle 14 a causa di una sostanza urticante nell'aria. Ikea ha "prontamente attivato le procedure di sicurezza e informato le autorità competenti, che sono intervenute sul posto" ha spiegato l'azienda in una nota, aggiungendo che "a seguito delle dovute verifiche è stata disposta dalle autorità la possibilità di rientrare nello store e la situazione è al momento sotto controllo". "La priorità di IKEA - assicurano dalla multinazionale svedese - è sempre la sicurezza e la salute dei propri co-worker, clienti e fornitori e per questo continueremo a collaborare con le autorità per identificare le cause dell'accaduto". Due donne con sintomi da intossicazione sono state comunque portate in ospedale dal personale del 118 che è intervenuto all'Ikea. Si tratta di una giovane di 22 anni e una di 35 anni che sono state portate all'ospedale San Carlo con bruciore alla gola e tosse. Altre otto persone sono state visitate ma non sono state portate in ospedale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: nuovi aiuti dagli Stati Uniti, il G7 valuta di finanziare Kiev con i beni russi

Papua Nuova Guinea: frana provoca oltre cento morti

Guerra a Gaza: l'Italia stanzia 5 milioni di euro per l'Unrwa