This content is not available in your region

Maltempo:protezione civile,da oggi allerta rossa sul Catanzarese

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Avvertimento in vigore anche domani. Scuole chiuse a Catanzaro
Avvertimento in vigore anche domani. Scuole chiuse a Catanzaro

(ANSA) – CATANZARO, 29 OTT – E’ allerta rossa, a partire
dalle 15 di oggi e per tutta la giornata di domani, sulla fascia
ionica Catanzarese e, in parte, Crotonese. E’ questo il tenore
del Messaggio di allertamento meteo diffuso dalla Protezione
civile regionale della Calabria. Già da oggi e per la giornata
di domani, secondo le previsioni, si “prevedono precipitazioni
sparse anche a carattere di rovescio o temporale”. I fenomeni
saranno accompagnati da “rovesci di forte intensità, locali
grandinate e frequente attività elettrica”. Previsti anche
“venti da forti a burrasca, in prevalenza dai quadranti
orientali, con raffiche fino a burrasca forte e Mareggiate lungo
le coste esposte”. Oltre che sul Catanzarese, le precipitazioni più intense sono
attese sul versante Ionico della provincia di Reggio Calabria,
sul vibonese e sul Crotonese dove per oggi è stata segnalata
l’allerta arancione, mentre da domani è prevista gialla. Oggi gran parte della regione è sferzata da venti forti, con
precipitazioni in varie località. In considerazione dell’allerta rossa, il sindaco di Catanzaro
Sergio Abramo, ha disposto, fino alla mezzanotte di domani, la
chiusura di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado
- compresi i servizi educativi per l’infanzia e per la scuola
dell’infanzia pubblici e privati, asili nido pubblici e privati
e ludoteche, attività scolastiche ed extrascolastiche – e degli
impianti sportivi, pubblici e privati, della città. Inoltre è
stata disposta la chiusura di tutti i cantieri e scavi in alveo
e l’interdizione della sosta di persone o mezzi lungo le fasce
di rispetto di tutti i corsi d’acqua. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.