Incendio e crollo Pinerolo: salgono a due le vittime

Morto in ospedale marito prima vittima. Dimessi altri due feriti
Morto in ospedale marito prima vittima. Dimessi altri due feriti
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 29 OTT - Salgono a due le vittime dell'esplosione della palazzina di Pinerolo. E' morto all'ospedale Cto di Torino, dove era stato ricoverato in gravi condizioni, Dario Lisdero, 74 anni. Si tratta del marito di Maria Rosa Fiore, l'84enne morta sotto le macerie della sua abitazione di piazza Sabin. Saranno sistemati in alcuni hotel di Pinerolo le 12 famiglie che non possono rientrare nelle loro abitazioni in piazza Sabin. Lo ha reso noto il sindaco di Pinerolo, Luca Salvai, che ha fatto il punto della situazione nel corso di una conferenza stampa in Comune. "Lo stabile è stato dichiarato inagibile, mentre quelli vicini lo sono, nonostante alcuni danni agli infissi", spiega il primo cittadino, annunciando che a breve saranno inagibili anche i garage del palazzo di fronte a quello in cui si è registrata l'esplosione. Tra i feriti, "due sono già stati dimessi e sono in buone condizioni", riferisce ancora il primo cittadino, che sulla causa dello scoppio ribadisce quanto detto questa mattina. "Probabilmente è stata una fuga di gas - spiega - ma a decidere il perchè e il come saranno le perizie". La procura di Torino ha aperto una inchiesta, affidata al pm Alessandro Aghemo, che ha già effettuato un primo sopralluogo nell'edificio con vigili del fuoco e carabinieri. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Texas, decine di incendi fuori controllo: bruciati 300mila acri, evacuata fabbrica di armi nucleari

Guerra in Ucraina: Zelensky vola a Ryad e Tirana per discutere della formula di pace

Gaza: Egitto, Giordania, Uae, Qatar e Francia lanciano per via aerea tonnellate di aiuti