This content is not available in your region

Maltempo: chef Ristoworld cucinano per senza tetto a Catania

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Circa 40 ospiti al PalaSpedini aperto per emergenza dal Comune
Circa 40 ospiti al PalaSpedini aperto per emergenza dal Comune

(ANSA) – CATANIA, 28 OTT – Sono una quarantina, ma altri
potrebbero aggiungersi nelle prossime ore, i senza tetto e i
senza fissa dimora ospiti nel PalaSpedini, aperto a Catania in
concomitanza all’emergenza maltempo dal sindaco Salvo Pogliese e
dall’assessore ai servizi sociali Giuseppe Lombardo, a garanzia
della loro incolumità per l’emergenza maltempo. L’associazione
dei cuochi Ristoworld Italy da ieri prepara i pasti per i senza
tetto e senza fissa dimora, grazie alla disponibilità del
presidente Marcello Proietto di Silvestro e del responsabile
nucleo Emergency chef Andrea Finocchiaro.
“Ringraziamo sentitamente i cuochi etnei – hanno detto il
sindaco Pogliese e l’assessore Lombardo – per questa scelta di
cucinare al PalaSpedini per queste persone disagiate, un gesto
di solidarietà importante che è anche un segnale di attenzione
per tutelare donne e uomini dai rischi di dell’alluvione che
senza le opportune precauzioni potrebbe avere conseguenze
nefaste. Anche questo luogo di ricovero è un simbolo
dell’emergenza che siamo costretti a vivere e dell’azione di
protezione dei cittadini che insieme alle altre istituzioni,
pubbliche e associative, stiamo realizzando”.
Ieri a servire ai tavoli anche alcuni ex giocatori del Catania
calcio e del Palermo, interpretando la solidarietà senza
campanilismi delle due grandi città siciliane, in questo momento
di grave emergenza in cui tutti sono uniti a sostegno dei
cittadini etnei. I senza tetto accolti sono quelli segnalati e
accolti nella struttura comunale gestita ordinariamente
dall’assessorato allo Sport, dagli operatori della cooperativa
Mosaico dell’Unità di strada di Catania, in collaborazione con
la Croce rossa e l’assessorato comunale alla Protezione Civile
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.