EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Lo Russo s'insedia, sfida è far ripartire Torino

Cerimonia in Sala Rossa. Lavoro e giustizia sociale tra priorità
Cerimonia in Sala Rossa. Lavoro e giustizia sociale tra priorità
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 27 OTT - "È un grande onore e una enorme responsabilità, ci attende una sfida importante, far ripartire Torino, questo è il mandato che ci è stato consegnato. Mettiamoci al servizio per Torino". Così il neo sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, nel suo discorso di insediamento questa mattina in Sala Rossa. Per il sindaco Lo Russo sono "tre le grandi priorità. Prima di tutto - dice - lavoro e ripartenza economica, poi giustizia sociale, diseguaglianze e inclusione. Abbiamo il compito di ricucire socialmente Torino e far sentire tutti i torinesi davvero protagonisti. Terza urgenza far tornare davvero vincente la vocazione internazionale della città ed essere anche protagonisti dell'emergenza climatica e ambientale dandosi obiettivi concreti, verificabili e esempio di come si possa essere un modello virtuoso di sviluppo". Il sindaco declina poi un metodo di lavoro che passerà per "ascolto e confronto, per riportare i torinesi ad aver fiducia nelle istituzioni e partecipare alla vita democratica. Ascolto dei cittadini, dei corpi Intermedi a cui ridare centralità, del sistema delle istituzioni, ridando centralità agli organi e alle istituzioni dello Stato e decentrate in una dinamica corretta di relazioni che rispetta i ruoli e lavora in ottica di collaborazione. Poi - aggiunge - far ripartire il concetto di merito e competenza, nelle politiche, nelle scelte delle persone, nell'azione amministrativa. Terzo l'innovazione, nelle idee, nelle consuetudini, nelle persone. Dobbiamo stare nel cambiamento da protagonisti". Lo Russo cita infine gli strumenti con cui attuare l'azione amministrativa, "le risorse umane, le risorse economiche pubbliche e private, e la rete delle relazioni, ricreando su basi nuove un tessuto capace di tornare a fare sistema, a partire dal Pnrr. Non possiamo perdere tempo, neanche un secondo". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Donetsk, massicci bombardamenti russi: a Kostiantynivka una vittima e cinque feriti

Le notizie del giorno | 23 luglio - Pomeridiane

Parigi 2024: previsioni sul medagliere, record che potrebbero essere battuti e programma