This content is not available in your region

Domani il Think Local Day, giornata per sostenere realtà locali

Access to the comments Commenti
Di ANSA
QR Code su vetrine e marciapiedi per scoprirle e dare contributo
QR Code su vetrine e marciapiedi per scoprirle e dare contributo

(ANSA) – MILANO, 22 OTT – In tutta Italia, sabato 23
settembre si celebra il Think Local Day, giornata nazionale
dedicata alla prossimità locale, promossa dal Think Thank
eroiNORMALI. Tanti gli appuntamenti in programma da Nord a Sud
per sensibilizzare sull’importanza della condivisione basata
sull’appartenenza territoriale che, se messa in rete, crea
immediatamente valore. Dalla bottega storica al sito culturale, dal prodotto tipico
alla locale associazione di volontariato: Think LocaL significa
connettersi con tutte le realtà del proprio quartiere, vivere la
cultura di prossimità senza darla per scontata, valorizzare e
rilanciare l’economia limitrofa, donare una parte del proprio
tempo alla comunità, adottare la logica di prossimità per una
sostenibilità ambientale percorribile. Grazie al contributo e il patrocinio della Presidenza del
Consiglio dei Ministri, dei comuni e della associazioni dei
commercianti e degli artigiani di tante città d’Italia, le
iniziative sul territorio saranno numerose. In tante città sarà
possibile, attraverso la lettura di un semplice QR Code
sensibilizzare la collettività sui gesti che possono valorizzare
il nostro patrimonio attraverso un piccolo ma significativo
contributo. Il QR Code del Think LocaL ricoprirà i marciapiedi
del centro storico di Firenze, potrà essere visualizzato sugli
schermi delle edicole di Milano e sarà esposto sulle vetrine di
tantissime città da Como a Catania, da Milano a Napoli. Basterà
scansionare il QR Code e scoprire come poter fare qualcosa per
il proprio quartiere, il proprio territorio, “Erroneamente abbiamo inteso l’utilizzo del digitale al fine
di creare un mondo parallelo, attratti dal fascino della non
distanza, del contatto infinito – spiega Massimiliano Molese,
ideatore e fondatore di eroiNORMALI – perdendo il significato
originario di qualsiasi innovazione tecnologica: abilitare un
processo per renderlo più semplice, fruibile, immediato. Ecco
questo è il nostro messaggio: vivere consapevolmente la
prossimità locale utilizzando il digitale come mezzo abilitante
per semplificare l’accesso al valore che ci circonda: il nostro
quartiere, la nostra città”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.