EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Facchinetti, 'io aggredito senza ragione da McGregor'

Lottatore irlandese lo mette ko, 'ho scelto di denunciare'
Lottatore irlandese lo mette ko, 'ho scelto di denunciare'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 17 OTT - "Sono stato aggredito senza una ragione da Conor McGregor": sono le parole, sui social, di Francesco Facchinetti finito ko dopo un pugno ricevuto dal lottatore irlandese conosciuto ieri sera a Roma. Facchinetti ha postato sul suo profilo dei video: "Me lo ha dato senza motivo: poteva tirarlo a mia moglie che era lì con me, alle mie amiche o ad altri miei amici che erano lì. Ho scelto di denunciare perché se è andata bene è un miracolo. Le sue mani sono armi». Poco prima la moglie dello showman Wilma Faissol su Instagram aveva raccontato l'episodio: "Doveva essere una bella serata, eravamo stati invitati in un hotel per conoscere Conor McGregor... lui era in Italia per battezzare suo figlio, ci siamo divertiti, abbiamo parlato per ore... Del nulla, ha tirato un pugno in faccia a francesco. Dal nulla. Per fortuna erano molto vicini, quindi non ha avuto modo di caricarlo: poteva ucciderlo. Francesco è volato indietro, è caduto su un tavolo. Si è rotolato, è caduto su una sedia e poi per terra». Facchinetti era fan del lottatore: "Lo abbiamo accolto come un eroe, invece è solo un bullo. Spero che paghi visto che non è nemmeno la prima volta". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 22 luglio - Pomeridiane

Corea del Sud, i lavoratori della Samsung Electronics in sciopero

Irlanda, Rhiannan Iffland e Aidan Heslop vincono la Red Bull Cliff Diving 2024