EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Dissesto strutturale, sgombrato edificio in Calabria

A Cassano allo Ionio. Vi abitavano tre famiglie
A Cassano allo Ionio. Vi abitavano tre famiglie
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CASSANO ALLO IONIO, 12 OTT - Sgomberato un edificio di quattro piani interessato da un dissesto strutturale a Cassano allo Ionio (Cosenza). Nell'edificio abitavano tre nuclei familiari. Lo sgombero é stato disposto, con una specifica ordinanza, dal dirigente dell'Area Urbanistica del Comune, Antonio Iannicelli. "Lo sgombero - é detto in un comunicato - si è reso necessario dopo un sopralluogo effettuato dai tecnici comunali durante il quale è stato accertato lo stato di precarietà del fabbricato in muratura che presentava, soprattutto al piano terra, vistose lesioni sulla muratura portante. I tecnici comunali, constatato lo stato di evidente pericolo, hanno proceduto a mettere in atto i relativi urgenti provvedimenti finalizzati alla salvaguardia dell'incolumità degli abitanti della zona e dei nuclei familiari interessati". L'ordinanza emessa dal dirigente comunale dispone lo sgombero dell'edificio "ai fini della salvaguardia della pubblica e privata incolumità da protrarsi per il tempo necessario affinché venga eliminato lo stato di pericolo causato dal dissesto strutturale dell'edificio". I proprietari dell'immobile, dal canto loro, si afferma ancora nella nota, "ritengono che si debba procedere al monitoraggio della struttura per individuare le cause che hanno determinato il dissesto strutturale del fabbricato e le soluzioni tecniche necessarie per la messa in sicurezza dell'immobile". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Nato inaugura il centro di comando per il supporto all'Ucraina in Germania

No alla Nato e all'Unione Europea: viaggio tra i serbi di Bosnia-Erzegovina

Estonia, la premier Kallas si dimette: guiderà la diplomazia dell'Unione europea