This content is not available in your region

Uccisa da veicolo in fuga: famiglia,è stata individuata auto

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Per la prima volta mezzo emerge da video con perizia Italia-Usa
Per la prima volta mezzo emerge da video con perizia Italia-Usa

(ANSA) – CASTELFIORENTINO (FIRENZE), 01 OTT – Un team di
esperti italo-americani avrebbe individuato per la prima volta
un’auto che potrebbe essere coinvolta nella morte di Sara
Scimmi, la ragazza trovata senza vita sulla strada 429 a
Castelfiorentino (Firenze) la notte del 9 settembre 2017 con
segni di investimento. L’auto è emersa dalla ripulitura delle
immagini notturne riprese dalle telecamere di videosorveglianza
e grazie a tecniche di potenziamento della qualità dei video. La
novità viene resa nota dalla famiglia, che si è affidata a un
gruppo di legali e consulenti italo-americani per arrivare a
identificare il modello di un veicolo forse coinvolto
nell’incidente mortale. Gli avvocati Carlo Presutti Cioni e Vanessa Daini spiegano
che il team di esperti “ha acquisito i video di quella tragica
notte, registrati dalle telecamere di sorveglianza della zona,
dove compare un’auto che potrebbe essere coinvolta nella tragica
morte della ragazza, ma che fino a oggi le perizie effettuate
non erano state in grado di identificare”. Secondo quanto
riferito, il lavoro del gruppo italo-americano, grazie a una
ripulitura dell’immagine e a perizie sul posto, sarebbe risalito
al modello di veicolo, anche esaminando i fari e rifacendo le
misure sul posto prendendo a riferimento ingombri, ostacoli e
manufatti. “In attesa di poter eseguire una perizia sullo
smartphone in uso a Sara Scimmi – concludono – il team sta
verificando quanto fatto fino a oggi per scoprire le dinamiche
di quanto realmente accaduto quella notte”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.