EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Uccise tifoso, quattro anni a Manduca per omicidio stradale

Confermata in appello condanna di primo grado
Confermata in appello condanna di primo grado
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 29 SET - È stata confermata dalla Corte d'Assise d'appello di Milano la condanna a 4 anni per omicidio stradale per Fabio Manduca, l'ultrà napoletano arrestato nel 2019 per aver travolto e ucciso con il proprio suv il tifoso del Varese Daniele Belardinelli, morto negli scontri del 26 dicembre 2018, in via Novara, poco lontano dallo stadio di San Siro, prima della partita tra Inter e Napoli. La Procura aveva impugnato puntando, come in primo grado, sull'omicidio volontario, ma la stessa Procura generale aveva chiesto la conferma del verdetto. "Sono dispiaciuto per la vittima e la sua famiglia, non volevo che una persona morisse, quella sera era la mia prima trasferta, non sono un ultrà ", ha spiegato Fabio Manduca ai cronisti dopo la sentenza della Corte d'Assise d'appello di Milano. "Sono dispiaciuto per la vittima e la sua famiglia, non volevo che una persona morisse, quella sera era la mia prima trasferta, non sono un ultrà" ha commentato Manduca. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni in Sudafrica: al voto tra povertà e disoccupazione record

Pompei: oltre mille visitatori per l'Insula dei Casti Amanti, l'ultimo scavo dell'area archeologica

Le notizie del giorno | 29 maggio - Pomeridiane