This content is not available in your region

Esercito: Col. Maffei nuovo Comandante Militare Fvg

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Subentra a Gen.Bertocchi che lascia servizio attivo dopo 40 anni
Subentra a Gen.Bertocchi che lascia servizio attivo dopo 40 anni

(ANSA) – TRIESTE, 18 SET – Il Colonnello Francesco Maffei è
il nuovo Comandante Militare Esercito “Friuli Venezia Giulia”;
subentra al Generale di Brigata Andrea Bertocchi.
L’avvicendamento è stato sancito ieri nel corso di una cerimonia
svoltasi alla presenza del Vice Comandante per il Territorio
delle Forze Operative
Nord, Generale di Divisione Ugo Cillo, a Villa Italia, sede del
circolo unificato, alla quale hanno partecipato anche
rappresentanti delle istituzioni civili e militari friulane. Nei quasi due anni sotto il comando del Generale Bertocchi,
il Comando Militare Esercito “Friuli Venezia Giulia” ha
coordinato le attività dell’Esercito nell’ambito
dell’organizzazione delle cerimonie militari tenendo il
collegamento con i principali Organi ed Istituzioni presenti sul
territorio regionale nonché presiedendo il Comitato Misto
Paritetico. Da marzo 2021 ha assunto inoltre il comando del
Raggruppamento “Friuli Venezia Giulia” che coordina le attività
dell’Esercito nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure” nelle
provincie di Trieste, Udine e Gorizia. Il Generale Bertocchi, ufficiale degli alpini, lascerà il
servizio attivo dopo quarant’anni di vita militare trascorsa
nell’assolvimento di importanti incarichi in Italia e
all’estero. Numerose sono state le attestazioni di stima e di
affetto da parte delle autorità locali che hanno sottolineato un
incarico svolto all’insegna di umanità e professionalità. Per il Colonnello Francesco Maffei, ufficiale del genio,
proveniente dal Comando Forze Operative Nord di Padova, è un
ritorno nelle terre friulane dove in passato ha comandato il 3°
reggimento genio gustatori di Udine. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.