Green pass: chat no vax rilancia proteste, avanti a oltranza

'Non c'è nessun organizzatore, il popolo è l'organizzatore'
'Non c'è nessun organizzatore, il popolo è l'organizzatore'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 17 SET - "Cortei in tutta Italia". Come ormai da diverse settimane, il canale Telegram 'Basta dittatura!' rilancia l'esortazione a trasformare il pomeriggio di sabato in un momento di mobilitazione contro il vaccino anti-Covid e contro il Green pass, di ieri il Governo ha varato l'estensione. Sulla chat, diventata un punto di riferimento per i no vax, è stato proposto anche per domani, "e ogni sabato a oltranza", l'appuntamento per protestare, in 120 piazze italiane. "Non c'è nessun organizzatore di fatto, il popolo è l'organizzatore. E nessun pre-avviso al regime!", - scrive il profilo che amministra la chat, dove sono stati pubblicati i video di imponenti manifestazioni no vax di questi giorni all'estero, a Berna, a Berlino e a Lubiana. Sabato scorso a Roma, Milano, Torino e in altri capoluoghi si sono ritrovate in piazza al massimo alcune centinaia di contestatori. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, aumentano gli aiuti umanitari ma preoccupa la crisi idrica

È morto Roberto Cavalli, lo stilista fiorentino aveva 83 anni

Le notizie del giorno | 12 aprile - Serale