This content is not available in your region

Eitan: zio paterno, con lui breve colloquio

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'Su affidamento decide il tribunale Italiano, la sua vita è qui'
'Su affidamento decide il tribunale Italiano, la sua vita è qui'

(ANSA) – TRAVACÒSICCOMARIO (PAVIA), 15 SET – Hanno sentito
Eitan gli zii paterni Aya Biran e Or Nirko. Un “piccolo
colloquio” col bambino, unico sopravvissuto della tragedia del
Mottarone portato in Israele dal nonno materno “c‘è stato” ha
detto lo zio. Lui e Aya, che è stata nominata dal tribunale tutrice di
Eitan, andranno nel Paese mediorientale. “Tornare con EItan in
Italia? Non posso prevedere il futuro, speriamo” ha detto
aggiungendo che “la strada per riportarlo a casa ancora lunga”.
“Mi affido alle autorità israeliane e italiane per risolvere la
situazione nel più breve tempo possibile” ha proseguito,
sottolineando però che “sull’affidamento del bambino deve
decidere Tribunale italiano e non quello israeliano, il centro
della sua vita è in Italia”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.