Incendio a Milano: condomini, vogliamo parlare con il sindaco

Assemblea straordinaria di condominio, 'abbiamo perso tutto'
Assemblea straordinaria di condominio, 'abbiamo perso tutto'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 31 AGO - "Vogliamo parlare con il sindaco": è questa la richiesta dei condomini della Torre dei Moro di via Antonini, il grattacielo andato in fumo domenica a Milano. Questa mattina le 70 famiglie che nell'incendio hanno perso casa si sono riunite in una palestra affittata per l'occasione per un'assemblea straordinaria. "Abbiamo composto una commissione di esperti, in cui io mi occuperò della comunicazione - spiega Mirko Berti, uno degli inquilini - per affrontare i tanti problemi che abbiamo". "Vogliamo parlare con il sindaco - ha proseguito Berti - perché va bene la gestione emergenziale, ma abbiamo bisogno di un dialogo con l'amministrazione comunale". "Stiamo affrontando noi tutte le spese e abbiamo bisogno di tutto, da un tetto sopra alla testa a vestiti e pc per lavorare perché - sottolinea - abbiamo perso tutto". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spotify licenzia il 17% dei dipendenti

Ucraina, in bilico gli aiuti a Kiev. Attesa per i bilanci Ue e Usa

Cop28, il presidente Al Jaber smentisce i media e le accuse: rispetto la scienza