EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Covid: l'ultimo sms di Enzo Galli alla moglie, 'Vi amo'

'Mi intubano, da domani non parleremo più. Mi affido a Dio'
'Mi intubano, da domani non parleremo più. Mi affido a Dio'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 26 AGO - "Mi intubano, ora ti saluto. Amore da domani non parleremo più. Mi affido totalmente alla volontà di Dio e alle decisioni che prenderete. Vi amo tanto. Stai sicura che Dio è più grande". E' l'ultimo messaggio che Enzo Galli, il 45enne morto ieri all'ospedale di Careggi, dove era ricoverato dallo scorso 8 maggio a seguito della positività al Covid, ha inviato alla moglie Simonetta Filippi lo scorso il 29 maggio prima che lo intubassero. L'uomo a fine aprile era rimasto bloccato giorni in India dove insieme con la donna si era recato per adottare una bambina. Tornò positivo al Covid e dal 9 maggio è stato sempre ricoverato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Striscia di Gaza: raid israeliano su Khan Younis dopo ordine di evacuazione, decine di morti

Le notizie del giorno | 22 luglio - Pomeridiane

Corea del Sud, i lavoratori della Samsung Electronics in sciopero