EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Covid:in rianimazione incinta e non vaccinata,rischia pure bimbo

Napoli, 31enne e famiglia avevano deciso per il no al vaccino
Napoli, 31enne e famiglia avevano deciso per il no al vaccino
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 19 AGO - Incinta e no vax va in rianimazione, grave anche il figlio. Accade a Napoli dove, come racconta Il Mattino, una giovane donna di 31 anni, affetta da Covid, e già con tre figli, al sesto mese di gravidanza, viene ricoverata il 10 agosto nel Reparto di Ostetricia e ginecologia del Policlinico della Federico II. Nè lei, nè il marito, e nemmeno le loro famiglie, spiega il giornale, sono vaccinati. Ora sono tutti positivi, bambini inclusi. La mamma e la sua famiglia avevano deciso volontariamente di soprassedere alla vaccinazione più preoccupati di eventuali reazioni alla somministrazione del farmaco che del contagio. Con l'aggravarsi delle condizioni i medici hanno deciso di operare: parto cesareo per salvare il bambino. Il piccolo è nato 'grave prematuro'. i pediatri che lo hanno preso in cura non si sbilanciano, ma il piccolo ha serie difficoltà respiratorie e di alimentazione. "Un'epoca gestazionale così precoce - spiegano i sanitari - può causare esiti neonatali molto gravi. C'è un alto rischio di mortalità e disabilità a breve e a lungo termine". La donna, dopo l'intervento chirurgico, è tornata in rianimazione. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Berlusconi e l'Europa: un anno dalla scomparsa di un leader che ha spiazzato l'Ue

La Borsa di Mosca abbandona il dollaro e l'euro: la Russia risponde alle sanzioni Usa

In Qatar fioriscono le iniziative a chilometro zero