ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Calcio: nuovo sequestro Gdf di parte stadio di Ferrara

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Perizia, ancora criticità struttura. Nove indagati
Perizia, ancora criticità struttura. Nove indagati
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BOLOGNA, 18 AGO – La Guardia di Finanza di Ferrara
ha posto sotto sequestro una parte dello stadio Paolo Mazza di
Ferrara dove gioca la Spal, ora in serie B. Il provvedimento è
stato emesso dal Gip del tribunale di Ferrara su richiesta della
pm Barbara Cavallo. Denunciate 9 persone per frode in pubbliche
forniture e falsi in progetto e collaudi. Parte dello stadio era
già stata sequestrata a luglio 2019, per presunte irregolarità
nelle procedure di collaudo dei lavori di ampliamento del 2018,
dopo la promozione della squadra in serie A. Poi il
dissequestro, subordinato a lavori. Nuove perizie avrebbero ora
rilevato ancora criticità. Le parti dello stadio nuovamente sotto sequestro sono tutta
la tribuna ‘Est’ e la copertura della gradinata ‘Nord’ dello
Stadio comunale. Gli indagati sono nove tra tecnici e
titolari/responsabili delle imprese che hanno ampliato il nuovo
stadio. La vicenda inizia con la promozione della Spal in serie
A nel campionato di calcio 2018/2019 e la conseguente necessità,
allora, di ampliare lo stadio fino a una capienza di 16mila
posti. Dopo alcuni mesi dall’ultimazione dei lavori una delle
imprese sub-appaltatrici coinvolta nell’esecuzione delle opere
inviò a Spal, Prefettura, Questura, Coni e Comune di Ferrara una
diffida all’utilizzo delle strutture in relazione ad alcune
“criticità severe nella esecuzione delle procedure di montaggio
tali da esporre gli spettatori a pericoli reali e sussistenti”.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.