ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Afghanistan:pizzaiolo Padova,salvate mia sorella come Zahara

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Mi dicono che a Kabul c'è un silenzio surreale
Mi dicono che a Kabul c'è un silenzio surreale
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PADOVA, 18 AGO – Oggi ha saputo dai siti che Zahara
Ahmedi, sorella di un ristoratore afgano che lavora a Venezia,
riuscirà a ricongiungersi con lui a breve e per questo rivolge
lo stesso appello: “anche io ho una famiglia a Kabul, cinque
sorelline, un fratellino piccolo, mia mamma e mio papà, anche
loro sono chiusi in casa e vivono nel terrore, andavano a scuola
ma le scuole sono chiuse, non c‘è guerra ora a Kabul, c‘è un
silenzio surreale,”. A parlare è Ahmezai Goubaldin, un ragazzo
afgano di 26 anni, titolare di una pizzeria per asporto nella
centralissima via Zabarella di Padova. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.