ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ashraf Ghani e il ritorno dei talebani in Afghanistan: "Colpa del ritiro delle truppe americane"

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews - Ansa
euronews_icons_loading
Ashraf Ghani e il ritorno dei talebani in Afghanistan: "Colpa del ritiro delle truppe americane"
Diritti d'autore  Rahmat Gul/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente dell'Afghanistan Ashraf Ghani ha dichiarato al Parlamento di Kabul - riunito in seduta straordinaria - quello che tutti sanno già: il peggioramento della sicurezza del Paese è dovuto al ritiro delle truppe americane dal territorio - "decisione improvvisa", secondo Ghani - che verrà completato entro l'11 settembre, 20 anni dopo l'attentato alle Torri Gemelli.

Da questo ritiro americano, Ghani teme gravi conseguenze.

"Stiamo affrontando un attacco senza precedenti. I talebani non sono gli stessi di 24 anni fa. I talebani ci hanno attaccato in modo più violento, più sanguinoso e più aggressivo. Non solo i talebani non hanno interrotto i legami con i terroristi nazionali e internazionali, ma questi legami si sono ulteriormente rafforzati e la loro violenza è aumentata".

Rahmat Gul/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Ashraf Ghani durante il suo discorso al Parlamento di Kabul.Rahmat Gul/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

Intanto continuano gli attacchi dei talebani, che nella notte hanno assaltato tre capoluoghi di provincia - Lashkar Gah, Kandahar e Herat - dopo un fine settimana di pesanti combattimenti, che hanno visto migliaia di civili fuggire dall'avanzata dei talebani.