Migranti: fermati presunti scafisti sbarco nel reggino

Due russi, avrebbero condotto barca a vela con circa 50 persone
Due russi, avrebbero condotto barca a vela con circa 50 persone
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ARDORE, 23 LUG - I carabinieri hanno sottoposto a fermo due cittadini russi ritenuti responsabili di essere gli scafisti dello sbarco di una cinquantina di migranti avvenuto nel primo pomeriggio di ieri a Sant'Ilario dello Ionio. I migranti sono giunti sulla spiaggia nel pomeriggio, trasportati da una barca a vela. Una volta a terra sono stati intercettati e soccorsi dai carabinieri che hanno provveduto ad accompagnarli nel centro di prima accoglienza. Dopo pochi minuti, i militari hanno intercettato i presunti scafisti all'estremità Nord del lungomare di Ardore, dove mescolandosi fra la gente, fingevano di essere turisti. Una volta identificati, i due, rispettivamente di 36 e 27 anni, sono stati poi fermati per ingresso illegale sul territorio nazionale e favoreggiamento dell' immigrazione clandestina. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'attività russa ad Adiivka "è rallentata drasticamente" dopo la conquista della città

Grecia, protesta degli agricoltori ad Atene: almeno duecento trattori

Londra, inizia l'ultima udienza per l'estradizione di Assange: negli Usa rischia 175 anni di carcere