Epidemiologi, in Umbria segnali di ripresa pandemia

In terapia intensiva 8 degenti, in altri reparti 41
In terapia intensiva 8 degenti, in altri reparti 41
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 15 LUG - Registra una "leggerissima inversione" la curva dei contagi Covid in Umbria che non scende più ma mostra "qualche segnale di ripresa". Lo ha detto Marco Cristofori del nucleo epidemiologico della Regione nella conferenza stampa di aggiornamento settimanale sull'andamento della pandemia. L'indice Rt dell'Umbria è stato calcolato a 1,82 (era 0,94 la scorsa settimana) contro l'1,61 della media italiana "con un trend in aumento". Anche se gli esperti hanno sottolineato che per numeri "piccoli" come quelli umbri le oscillazioni sono più frequenti. Gli epidemiologi hanno indicato in 0,2 il tasso di positività medio settimanale dei tamponi mentre mercoledì a livello italiano "era sopra a uno", è stato ricordato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Crisi in Medio Oriente: quale futuro per la difesa comune europea

Clima, Grecia: sembra di stare su Marte, è Atene

Il ministro dell'Interno britannico in Italia: "Soluzioni innovative per fermare i migranti"