ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Papa: suora prega guardando finestre al decimo piano Gemelli

Di ANSA
"È una persona che ha bisogno di aiuto"
"È una persona che ha bisogno di aiuto"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 08 LUG – “Prima di essere il Papa è una
persona che ha bisogno di aiuto”. A dirlo è suor Maria Leonina,
all’anagrafe Giuseppina, che stamani ha pregato con le mani
rivolte verso il cielo e gli occhi puntati alle finestre al
decimo piano del Policlinico Gemelli, dove da domenica è
ricoverato Papa Francesco. “Una preghiera ci vuole sempre per il Papa e per il mondo”,
ha detto la suora parlando con i giornalisti accampati ormai da
giorni su una collinetta da cui è possibile immortalare
l’ingresso principale del nosocomio e le ormai famose finestre
serrate. “Il Papa è un capo di Stato, è un capofamiglia, ma la mia è
una preghiera per aiutare questo povero cristiano che sta male.
Perché il Papa – ha concluso – sta meglio a Santa Marta”.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.