EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Morta a 4 anni di otite: pediatra condannata

Giudice, 'reazione emotiva, non premeditazione'
Giudice, 'reazione emotiva, non premeditazione'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BRESCIA, 07 LUG - Il gip del tribunale di Brescia ha condannato a due anni per omicidio colposo la pediatra di Nicole Zacco, la bambina di quattro anni morta nel 2018 a causa di un'infezione derivata da un'otite non curata. "Superficiale e poco accorta. Ha abbattuto pesantemente le probabilità di sopravvivenza della bambina" avevano scritto i consulenti medici della Procura di Brescia. L'avvocato della dottoressa bresciana aveva chiesto l'assoluzione. "Nessuno mi ridarà indietro mia figlia, ma con questa sentenza otteniamo almeno un po' di giustizia per quanto è accaduto" ha commentato il padre della bambina presente in aula. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 19 luglio - Serale

Corte Aja: l'occupazione israeliana nei territori palestinesi è illegale

Siccità e desertificazione: la Sicilia deve fare i conti con il cambiamento climatico