ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Accoltellata dall'ex, dimessa da ospedale per riabilitazione

Di ANSA
Nei prossimi giorni potrebbe essere sentita dagli inquirenti
Nei prossimi giorni potrebbe essere sentita dagli inquirenti
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – NUORO, 06 LUG – Dopo quasi due mesi parte dei quali
passati in coma, Paola Piras lascia l’ospedale Nostra Signora
della Mercede di Lanusei. La donna di 51 anni di Tortolì era
stata colpita con 18 coltellate dal suo ex compagno di origini
pakistane Masih Shahid, la mattina dell’11 maggio scorso, quando
suo figlio Mirko di 19 anni era rimasto ucciso nel tentativo di
difendere la mamma. La notizia che Paola è fuori pericolo è
stata anticipata dall’Unione Sarda che parla di un trasferimento
al Mater Olbia per la riabilitazione.. Circa venti giorni fa la donna era uscita dal coma e
respirava già autonomamente: dal suo letto d’ospedale aveva
cercato il figlio Mirko non sapendo del tragico epilogo
dell’aggressione che ha scoperto solo dopo qualche giorno dal
suo risveglio. E’ probabile che già nei prossimi giorni Paola Piras venga
sentita dagli inquirenti che stanno conducendo le indagini
sull’aggressione alla donna, finita nel sangue con l’omicidio
del suo secondogenito da parte dell’ex compagno di lei, ora
rinchiuso in carcere a Uta (Cagliari). (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.