ULTIM'ORA
This content is not available in your region

50 anni fa moriva Jim Morrison. Omaggi sulla sua tomba a Parigi

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
I fan depongono fiori, biglietti, candele sulla tomba di Jim Morrison
I fan depongono fiori, biglietti, candele sulla tomba di Jim Morrison   -   Diritti d'autore  Michel Euler/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

È forse la tomba più visitata del cimitero parigino Père-Lachaise. E in questo sabato di inizio luglio sono stati in tanti, anzi tantissimi, a venire qui, per rendere omaggio al "poeta maledetto". Cinquanta anni fa, in una vasca da bagno di un appartamento della capitale francese, che divideva con la sua compagna, Pamela Courson, veniva ritrovato il corpo senza vita di Jim Morrison. Poeta, cantautore e frontman dei Doors.

C'è chi ha guidato anche 7 ore per esserci in questo anniversario, come Colleen: "È molto emozionante essere qui per ricordare Jim Morrison, per mostrargli in un certo senso... perché forse è lì da qualche parte... per mostrargli che non è stato dimenticato e che riconosciamo il suo talento e il fatto che fosse una persona brillante. Era davvero un genio, sì".

"Jim Morrison mi ha influenzato nella mia giovinezza e i Doors sono stati nostri eroi fin da quando eravamo bambini. Perciò è un onore essere qui e visitare Jim", spiega un fan venuto dalla Germania.

Morrison morì ufficialmente nella notte del 3 luglio 1971 per insufficienza cardiaca, ma le ipotesi intorno al suo decesso sono diverse. E per molti, non è neanche morto, ma si nasconderebbe da qualche parte nel mondo, vivendo in pace e lontano dalla luce dei riflettori.