ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Pride: consigliera Milanese, ritrovo di disadattati schizoidi

Di ANSA
Sentinelli chiedono dimissioni Antonia Parisotto
Sentinelli chiedono dimissioni Antonia Parisotto
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 01 LUG – “Una squallida manifestazione che
nulla ha di culturale”: così Antonia Parisotto, consigliera
comunale di Forza Italia a Cesano Boscone, comune del Milanese,
durante il consiglio comunale, ha definito il Pride che si è
tenuto sabato scorso a Milano. “Chiunque abbia un po’ di sale in
zucca, sa benissimo che questi – ha detto parlando dei Pride -
sono ritrovi di disadattati, soggetti schizoidi, in piena crisi
dissociativa. E i ragazzini, invece, confusi e manipolati, lungi
dall’aver alcun valore politico, hanno molto di psichiatrico e
qualcosa di sulfureo… questi spettacolini, se non avessero
l’aiuto dei forti poteri occidentali, resterebbero dei fenomeni
folcloristici, risibili”. Parisotto – come segnalato da I
Sentinelli di Milano e come si può vedere online – all’inizio
del consiglio ha chiesto la parola per “fatto personale” e ha
attaccato l’assessora Ilaria Ravasi, per il Patrocinio al Pride
milanese. “Ci aspettiamo che oggi stesso, conscia della
gravità di queste affermazioni pronunciate in un consesso
istituzionale, – commentano i Sentinelli – Antonia Parisotto dia
le dimissioni. Se ciò non avvenisse, diamo per scontato che le
stesse siano pretese dal suo partito”. “La politica che si abbassa a un linguaggio del genere -
scrivono ancora i Sentinelli – si legge ancora non è una cosa
tollerabile. La mancanza di rispetto per le migliaia di donne,
uomini e persone trans che partecipano ai Pride neanche. E poi
ci vengono a dire che il DDL Zan andrebbe stralciato perché è
una ‘legge bavaglio’ sulla libertà di pensiero. Qui il pensiero
affonda dentro un delirio omolesbotransfobico”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.