Falco grillaio cade dal nido a Lecce, salvato dal parroco

Il rapace è ora affidato al centro di recupero Fauna Selvatica
Il rapace è ora affidato al centro di recupero Fauna Selvatica
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LECCE, 28 GIU - Avventura a lieto fine per un esemplare appena nato di Falco Grillaio caduto da un nido costruito sulla sommità della chiesa di San Matteo, nel cuore del borgo antico di Lecce. Ad accorgersi del piccolo rapace caduto ai piedi della porta di accesso secondaria della chiesa, è stato il parroco don Giancarlo Polito che ha subito dato l'allarme allertando il consigliere comunale Andrea Guido, conosciuto per il suo impegno a favore degli animali. Il falchetto è stato così messo in un box e consegnato al centro di recupero Fauna Selvatica di Calimera, dove sarà curato. Non appena sarà nelle condizioni di volare, sarà liberato proprio davanti la chiesa di San Matteo, la cui storia è legata proprio alla figura del falco. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Regno Unito, legge sui migranti: i richiedenti asilo saranno deportati in Ruanda

Le notizie del giorno | 23 aprile - Pomeridiane

Italia, Senato vota su gruppi pro vita nei consultori: polemiche su aborto in decreto Pnrr