ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Gdf: riciclaggio in sala slot cinese, indagate 11 persone

Di ANSA
Udine, Sequestrati 650 mila euro
Udine, Sequestrati 650 mila euro
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – UDINE, 24 GIU – La Guardia di Finanza di Udine ha
scoperto un’attività finanziaria abusiva e riciclaggio
all’interno di una sala slot: nell’inchiesta sono indagati 11
cittadini cinesi. L’autorità giudiziaria ha disposto il
sequestro preventivo per un importo di oltre 2 milioni di euro
consentendo, in fase di esecuzione, di apporre il vincolo
cautelare su beni e disponibilità finanziarie del valore di 650
mila euro.
Il principale indagato è titolare di una sala slot di Manzano
(Udine), dallo stesso acquistata e gestita attraverso un
prestanome.
L’indagine prende spunto da un preventivo monitoraggio delle
sale slot presenti nel territorio friulano, al fine di
intercettare i possibili fenomeni illegali e di reimpiego di
denaro realizzato attraverso il gioco.
Sono state prese in esame numerose segnalazioni di operazioni
finanziarie sospette di riciclaggio inoltrate dall’Unità di
Informazione Finanziaria della Banca d’Italia al Nucleo Speciale
di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza.
Le indagini, coordinate dalla Procura di Udine, sono state
sviluppate mediante l’analisi delle movimentazioni bancarie
realizzate dalla sala slot a favore di numerose persone di
origine cinese.
A seguire, i finanzieri di Cividale del Friuli, con il supporto
del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata,
hanno seguito in diretta le attività condotte all’interno della
sala slot, attraverso l’installazione di videocamere occulte.
In questo modo sono state individuate reiterate consegne di
denaro contante, anche per rilevanti importi, non ricollegabili
all’attività di gioco formalmente autorizzata. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.