ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La Cina aiuta il Congo

Access to the comments Commenti
Di Eloisa Covelli
euronews_icons_loading
Anatole Collinet Makosso, primo ministro del Congo
Anatole Collinet Makosso, primo ministro del Congo   -   Diritti d'autore  screenshot video AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

La Cina aiuterà la Repubblica popolare del Congo a ridurre il suo debito pubblico. Lunedì si è tenuta una telefonata interlocutoria tra i leader dei due paesi, a cui seguiranno delle negoziazioni per fissare le condizioni.

Le nostre difficoltà finanziarie, aggravate dalla crisi sanitaria hanno reso ancora più pesante il nostro debito pubblico e hanno ridotto la capacità di fornire servizi. Dobbiamo fare quindi tutto il possibile per rendere il debito sostenibile. L'attuale debito è di oltre seimila miliardi di franchi, l'equivalente del 98 percento del prodotto interno lordo. Il nostro obiettivo è di portarlo al di sotto degli standard della Comunità economica e monetaria dell'Africa centrale ovvero del 70 percento.
Anatole Collinet Makosso
primo ministro del Congo-Brazzaville

A causa del pesante indebitamento il Fondo monetario internazionale ha sospeso le negoziazioni e chiuso i rubinetti, per questo il presidente congolese ha chiesto una mano ai cinesi che già hanno aiutato la piccola Repubblica.

La Cina è il primo creditore in tutto il mondo, nonché il primo partner commerciale dell'Africa.