Migranti: presunto scafista fermato per sbarco ad Augusta

Avvenuto lo scorso 17 giugno
Avvenuto lo scorso 17 giugno
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SIRACUSA, 20 GIU - Un cittadino tunisino, di 42 anni, è stato fermato dagli agenti della squadra mobile a Siracusa l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, in relazione allo sbarco di 21 migranti, prevalentemente di nazionalità sudanese, partiti dalla Libia e diretti in Italia. I migranti erano giunti nel porto commerciale di Augusta lo scorso 17 giugno , a bordo della Nave Geo Barent dell'Ong Medici Senza Frontiere, che li aveva soccorsi mentre si trovavano nelle acque del Mediterraneo, al largo della Libia, a bordo di una piccola imbarcazione. Le indagini si sono avvalse di vari accertamenti e di una serie di dichiarazioni dei migranti. Il presunto scafista è stato rinchiuso in carcere (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il ministro dell'Interno britannico in Italia: "Soluzioni innovative per fermare i migranti"

Senato Usa approva pacchetto da 95 miliardi per Ucraina e Israele, Biden: armi a Kiev in settimana

Gaza, Borrell: "Distruzione di Gaza peggiore che in Germania nella Seconda guerra mondiale"