EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Valigie con resti: figlio detenuto ai funerali dei genitori

Castelfiorentino, Taulant Pasho scortato da agenti penitenziari
Castelfiorentino, Taulant Pasho scortato da agenti penitenziari
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CASTELFIORENTINO (FIRENZE), 17 GIU - C'era anche Taulant Pasho, attualmente detenuto in carcere a Como dopo l'estradizione dalla Svizzera, alla sepoltura a Castelfiorentino (Firenze) dei resti dei suoi genitori Shpetim e Teuta, i cui corpi sono stati ritrovati nel dicembre 2020 lungo la Fi-Pi-Li, a Sollicciano (Firenze) all'interno di alcune valigie. L'uomo, attualmente tra gli indagati per la morte dei coniugi albanesi di 61 e 59 anni, che scomparvero nel 2015 da Firenze, è stato accompagnato al cimitero dalla polizia penitenziaria che gli ha permesso di assistere alle esequie in disparte. Taulant Pasho è in carcere per condanne relative a reati di droga, è stato estradato dalla Svizzera per scontare una condanna a 3 anni e 4 mesi per detenzione di stupefacenti. La cerimonia si è tenuta nell'arco di un'ora con i feretri arrivati dall'obitorio di Careggi (Firenze), che dopo la benedizione sono stati inumati. Alla funzione erano presenti circa 80 persone tra parenti e amici per la quasi totalità di origini albanesi, molti dei quali abitanti nel comprensorio Empolese. Nel corso della funzione e della sepoltura dei coniugi Pasho, la figlia Dorina e pure altri familiari hanno accusato malori. Parenti e amici si sono adoperati per rianimarli e farli sedere, comunque senza bisogno di interventi da parte di sanitari. A Taulant Pasho, tra gli indagati per l'omicidio e lì presente scortato da agenti della polizia penitenziaria in abiti civili, è stato concesso di restare breve tempo davanti al capezzale prima della sepoltura e di abbracciare alcuni dei presenti che gli sono venuti incontro. Taulant Pasho è stato poi allontanato e fatto salire su un mezzo della polizia penitenziaria per essere riportato a Como. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Netanyahu al Congresso Usa: "Guerra a Hamas fino alla vittoria totale"

Fao, "733 milioni di persone hanno sofferto la fame nel 2023"

Hubert Védrine: "Le democrazie rappresentative sono in crisi"