Disinnesco di ordigno bellico nel Bolognese, 5.500 evacuati

A Casalecchio di Reno, per bomba della Seconda guerra mondiale
A Casalecchio di Reno, per bomba della Seconda guerra mondiale
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 06 GIU - È in corso a Casalecchio di Reno, alle porte di Bologna, il disinnesco di un ordigno risalente alla Seconda guerra mondiale. Le operazioni sono iniziate questa mattina alle 6 e alle 9 risultavano già evacuati oltre 5.500 cittadini che si trovavano all'interno della zona considerata di pericolo. Lo comunica il Comune su Facebook. Al lavoro oltre 450 volontari e forze dell'ordine. Il disinnesco riguarda un vecchio ordigno bellico del peso di 500 libbre (circa 226 chili), rinvenuto nella zona di via Garibaldi in un cantiere privato dove sorgeva l'ex poliambulatorio Ausl. Impegnati gli artificieri dell'esercito italiano. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il Parlamento europeo approva il divieto sui prodotti realizzati con lavoro forzato

Parigi: la polizia sgombera decine di migranti davanti all'Università Sorbona

Regno Unito, legge sui migranti: i richiedenti asilo saranno deportati in Ruanda