EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Ex Ilva: processo, 22 e 20 anni per Fabio e Nicola Riva

Tre anni e mezzo reclusione per ex presidente Puglia Vendola
Tre anni e mezzo reclusione per ex presidente Puglia Vendola
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 31 MAG - La Corte d'Assise di Taranto ha condannato a 22 e 20 anni di reclusione Fabio e Nicola Riva, ex proprietari e amministratori dell'Ilva, tra i 47 imputati (44 persone e tre società) nel processo chiamato Ambiente Svenduto sull'inquinamento ambientale prodotto dallo stabilimento siderurgico. Rispondono di concorso in associazione per delinquere finalizzata al disastro ambientale, all'avvelenamento di sostanze alimentari, alla omissione dolosa di cautele sui luoghi di lavoro. La pubblica accusa aveva chiesto 28 anni per Fabio Riva e 25 anni per Nicola Riva. Tre anni e mezzo di reclusione, invece, sono stati inflitti all'ex presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. I pm avevano chiesto la condanna a 5 anni. Vendola è accusato di concussione aggravata in concorso, in quanto, secondo la tesi degli inquirenti, avrebbe esercitato pressioni sull'allora direttore generale di Arpa Puglia, Giorgio Assennato, per far "ammorbidire" la posizione della stessa Agenzia nei confronti delle emissioni nocive prodotte dall'Ilva. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Cina apre un'indagine sulle importazioni di carne di maiale dall'Ue

Francia, Bardella: l'Ucraina deve difendersi ma non invieremo i soldati francesi a combattere

Spagna, i festeggiamenti per i dieci anni di regno di Felipe IV